Indurre in tentazione

Uscire dall’euro, una tentazione pericolosa.
Firmatari: Lorenzo Bini Smaghi, Franco Bruni, Marcello De Cecco, Jean-Paul Fitoussi, Marcello Messori, Stefano Micossi, Antonio Padoa Schioppa, Fabrizio Saccomanni, Gianni Toniolo.

Flex:”E così a firmar la svendita non fu solo Napolitano. Tra i neoliberal c’è anche De Cecco che, per l’occasione, recita da Cecco: “S’i fosse fuoco, arderei ‘l mondo, s’i fosse vento, lo tempestarei, s’i fosse acqua, i’ l’annegherei, s’i fosse Dio, mandere il’ en profondo…“.

…E poi, diciamolo (e voi lo sapete), amo Marcello (De Cecco), e sono pure (magari sapete anche questo) amico di Marcello (Messori; anche se, come dire, cavalchiamo in direzioni ostinatamente opposte da un bel po’). Spesso mi piace pure Fitoussi (che di cose da perdonare dagli anni Ottanta ne avrebbe).Epperò, caro Marcello (De Cecco), prima di firmare un appello come questo, con queste persone, dicendo (anche) cose del genere (che tu per primo ci hai insegnato a mettere in dubbio), beh, io piuttosto mi rinchiudo in convento“. (Riccardo Bellofiore, economista)

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *