Sfilano… i portafogli

Festa della Repubblica nel segno dell’Austerity.
Flex:”Primo taglio, la DEMOCRAZIA.
Siamo talmente austeri che usiamo ancora il vecchio Presidente.

Nell’austerità sfilano frecce tricolori e cavalli.
Flex:”Chè l’Italia cresce”.

Orsù, festeggiamo la festa di una Repubblica rottamata, euroserva, con basi militari americane che ne occupano il territorio, vigliaccamente tradita per 80 euro, con i giovani che fuggono per la disperazione, con la gente che non arriva a fine mese, con i pagliacci sinistrati che cantano “bella ciao!” mentre svendono il Paese alla finanza sovranazionale“.

Festa del Lavoro: e non c’è lavoro. Festa della Liberazione: e siamo occupati da basi americane e dittatura finanziaria eurocratica. Festa della Repubblica: e non c’è la Repubblica. Strano Paese l’Italia di oggi…

(Diego Fusaro, filosofo)

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *