Pillocchio

Renzi:”Che la crescita sia 0,4 o 0,8 o 1,5% non cambia niente dal punto di vista della vita quotidiana delle persone”.
Flex:”110 e Collodi in economia”.

Poiché viviamo in un’economia monetaria, per domandare beni sul mercato è necessario possedere moneta. Si tratta allora di stabilire in quali modi si viene in possesso di moneta. Un primo modo per venire in possesso è ovviamente quello stesso considerato dai neoclassici, e cioè di vendere beni e servizi. Ma a rifletterci bene , questo non è un modo molto significativo di acquisire moneta. Infatti se qualcuno è riuscito a vendere beni, vuol dire che qualchedun altro era riuscito preventivamente ad a procurarsi moneta. Quindi chi dispone di moneta in seguito ad una vendita, non fa che disporre di moneta precedentemente acquisita da altri ; la moneta ha cambiato mano , ma nessuno si è procurato nuova moneta. Quindi non resta che un modo solo per procurarsi moneta senza sottrarla ad altri ; ed è quello di acquisire liquidità direttamente dalle fonti di produzione di moneta, e cioè dal SISTEMA BANCARIO O DAL SETTORE PUBBLICO. SENZA QUESTA ACQUISIZIONE ORIGINARIA NESSUNA DOMANDA PUO’ ESSERE CREATA NEL MERCATO E I SOGGETTI NON POSSONO FARE ALTRO CHE FAR CIRCOLARE MONETA GIA’ INTRODOTTA, PERPETUANDO LA DOMANDA GIA’ ESISTENTE“.

(A. Graziani, economista italiano 1933-2014)

Un grazie speciale a Fabio Di Lenola (Alza il Pugno) per il suo prezioso contributo e dai cui post Flex raccoglie molti degli aforismi e delle frasi illuminanti riguardanti i miti dell’economia eterodossa.

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *