Le €urinarie

Grillo “Dobbiamo uscire al più presto dall’Euro”.
Flex:”Per questo si sceglie il referendum ‘consultivo’: la via più lunga e impossibile.
Lettura consigliata: art. 75 Costituzione Italiana.

Domanda da 1 milione di €uro: ma se il M5S ha 150 parlamentari, perché deve raccogliere le firme per una proposta di legge costituzionale che indìca il referendum consultivo sull’euro… che potrebbe depositare già… e che avrebbe già potuto depositare un anno e mezzo fa?“. (Lorenzo D’Onofrio, ARS)

Propongo due cose: in primo luogo dimostro come la Corte costituzionale attraverso la lezione della Costituente potrebbe dichiarare costituzionalmente illegittimo il vincolo dei trattati, cioè la stessa ratifica. In secondo luogo, propongo una road map che non ha nulla di eversivo, ma è una ricalibratura dei pubblici poteri, cioè delle istituzioni democratiche sulle prescrizioni della Costituzione. Sia la liberazione dal vincolo esterno che la ricorrezione dei suoi effetti sulle istituzioni democratiche passa per lo strumento della legalità suprema, la Costituzione, e nulla è più illegale di quello che genera uno stato di sospensione sine die di questa, vale a dire i trattati europei. Basterebbe ripristinare la legalità costituzionale ed automaticamente avremo la via d’uscita progressiva da questo stato di cose“.

(Luciano Barra Caraccolo)

Molti danno per scontato che se anche il M5S raccogliesse 1 milione di firme il referendum sull’Euro non verrà mai fatto. La mia preoccupazione, invece, è esattamente opposta: siccome l’ignoranza media della popolazione su questo argomento è crassa e congenita, e la propaganda dei mass media è e sarà martellante, i sostenitori dell’Euro avranno tutto l’interesse a farlo… e vincerlo con discreta facilità come è successo in Scozia!!! Poi ce li dovremo tenere: Euro, Unione Europea, Austerità, per la gioia delle élite di tutto il mondo“. (Guido Grossi)

Vignetta di Fabio Folla e Flex
Vignetta di Fabio Folla e Flex
FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *