Archivi del mese: novembre 2014

alla fiera dell’€ur

Draghi:”Chi ha troppi debiti perde la propria sovranità”.
Flex:”in favore degli €Usurai.
€ur(OPA), Operazione Privata di Acquisto (delle Nazioni).
Alla fiera dell’€ur per due soldi…

« La scarsità nell’economia neoclassica ha un ruolo simile a quello dell’austerità nella religione, dove l’austerità è “la suprema virtù di rinunciare piaceri della vita mondana per raggiungere la gioia della vita dopo la morte” ». (Alain Parguez)

La satira di Pawel Kuczynski
FacebookTwitterGoogle+Condividi

…m€rciconio

Mercati e moneta non sorgono automaticamente dal baratto come sostengono gli economisti dai tempi di Adam Smith, ma vengono creati dagli Stati. In quest’ottica il conio della moneta si diffonde per imporre la sovranità dello Stato e assicurare il pagamento uniforme dei tributi“. (David Graeber, antropologo e attivista anarchico)

Flex:”indi per cui poscia le tasse non servono a finanziare la spesa dei governi pappaeciccia. Ed il conio non è affare privato dei Mario(nette) caio e sempronio. Aprite il cranio, dunque, oh duri di comprendonio!”.

 Gli evasori fiscali italiani non hanno mai, mai e poi mai, sottratto un singolo letto d’ospedale, un singolo posto di lavoro, un singolo stipendio di dipendente pubblico, un singolo metro di asfalto, una singola pensione, un singolo metro cubo di ricostruzione post terremoto, un singolo contributo familiare, una singola scuola o asilo, una singola tutela del patrimonio artistico… dall’Italia della Lira. Mai. Semplicemente perché le tasse con una moneta sovrana NON SERVONO MAI, mai e poi mai sono servite, a finanziare la spesa pubblica. La spesa pubblica di uno Stato a moneta sovrana si finanzia quando quello Stato crea il proprio denaro dal nulla, SE LO INVENTA. Non ha bisogno di tasse per crearlo.Questa è una verità di macroeconomia degli stati patrimoniali di un governo che fu persino accettata dal Nobel Milton Friedman nel 1948. “.
(Paolo Barnard)

La satira di Pawel Kuczynski

Re cessi

Napolitano è stanco.
Flex:”Figuriamoci noi”.

Boldrini:”Il Paese è pronto per un presidente della Repubblica donna”.
Flex:”Ci sono un sacco di panni sporchi da lavare”.

Renzi:”Le regole ci sono, il problema sono i ladri”. 
Flex:”che le scrivono”.

La direzione del capitalista non é soltanto una funzione particolare derivante dalla natura del processo lavorativo sociale e a tale processo pertinente; ma è insieme funzione di sfruttamento…. Dunque la direzione capitalistica é, quanto al contenuto, di duplice natura a causa della duplice natura del processo produttivo stesso che deve essere diretto, il quale da una parte é processo lavorativo sociale per la fabbricazione di un prodotto, dall’altra parte di un processo di valorizzazione del capitale; ma quanto alla forma è dispotica. Questo dispotismo sviluppa poi le sue forme peculiari mano a mano che la cooperazione si sviluppa su scala maggiore“.

(K. Marx)

La satira di Pawel Kuczynski

Stime e disistime

Draghi:”Stime economiche al ribasso, possibili nuove misure”.
Flex:”Bastano l’altezza e la larghezza di spalle. Se non si opterà per la cremazione”.

La nuova finanziaria sarà ovviamente recessiva. Giù il deficit e giù le spese in conto capitale, recessione assicurata“. (Fabio Di Lenola, Alza il Pugno)

L’operazione di progressiva bastonatura dei ceti medi e proletari messa in piedi dall’aristocrazia parassitaria che si esprime per bocca di Mario Draghi, va di pari passo con l’annichilimento del tessuto industriale italiano, strozzato da una scientifica distruzione di una domanda interna in mancanza della quale nessun imprenditore può restare a galla. Per queste ragioni è sbagliato fomentare ora una strumentale battaglia fra padroni e operai. Il nemico è un altro ed comune: l’aristocrazia parassitaria è tornata sotto altre forme. Solo un nuovo Illuminismo, in grado di formare  coscienze pronte a rispolverare il trinomio “Libertà, Uguaglianza, Fratellanza”, potrà porre fine allo scempio ora in atto. E a tal fine, è bene che tutti lo sappiano, ci stiamo rapidamente attrezzando“.

(Francesco Maria Toscano) 

…e la diritta via fu smarrita

Dachau, rubata la targa “Il lavoro rende liberi”.
Flex:”Sarà sostituita dal testo del Jobs Act”.

Renzi ai sindacati:”Non sfruttare il dolore dei precari”.
Flex:”Che poi lavorano male”.

Prevedo la spoliticizzazione completa dell’Italia: diventeremo un gran corpo senza nervi, senza più riflessi. Lo so: i comitati di quartiere, la partecipazione dei genitori nelle scuole, la politica dal basso… Ma sono tutte iniziative pratiche, utilitaristiche, in definitiva non politiche. La strada maestra, fatta di qualunquismo e di alienante egoismo, è già tracciata. Resterà forse, come sempre è accaduto in passato, qualche sentiero: non so però chi lo percorrerà, e come“. (Pier Paolo Pasolini)

Flex:”Le vie del Signore sono a senso unico”.

La satira di Pawel Kuczynski

Non avrai altro mercato…

Bisogna avere la forza della critica totale, del rifiuto, della denuncia disperata e inutile“. (Pier Paolo Pasolini)
Flex:”Nessuna maggioranza potrà mai abolire dalla propria coscienza il sentimento della diversità delle minoranze”.

Se la “Destra del Denaro” decide che gli Stati nazionali sono un’invenzione e che l’unica realtà esistente è il one world del mondo globalizzato e ridotto a piano liscio del mercato, con annessa delocalizzazione, ecco che la ridicola “Sinistra del Costume” seguirà facendo l’elogio della globalizzazione dei viaggi low cost e dell’inglese per tutti. Di più, condannerà lo Stato nazionale come foriero di sventure, senza mai dire, ovviamente, che i pochi diritti superstiti per gli offesi del pianeta erano garantiti, guarda caso, dallo Stato stesso e dalle sue politiche di assistenza sociale. Se la “Destra del Denaro” decide che la religione è un’invenzione e che bisogna liberarsene per convertirsi tutti all’unica teologia riconosciuta legittima, il monoteismo del mercato, ecco che la “Sinistra del Costume” seguirà pedestremente portando avanti forme liturgiche di ateismo religioso, senza accorgersi ovviamente che è il capitale stesso a dover distruggere ogni religione che non sia quella del Mercato divinizzato“. (Diego Fusaro)

La Tradizione non è conservare la cenere ma accendere il fuoco“. (Rino Ianaro)
Flex:”La Rottamazione è rigenerare le ceneri”.

La satira di Pawel Kuczynski