je suis pazzò

Papa: “Non si può fare la guerra in nome di Dio”. 
Flex:”Sarebbe come fare Amato presidente della repubblica in nome della democrazia”.

Fex:”Se Maometto non va nella vignetta, la vignetta va da Maometto. Fondamentalismi, Watson!”

E di fondamentalismi oggi ce ne sono parecchi.
C’è il fondamentalismo “patriottico” ameriKano, figlio naturale del Ku Klux Klan, molto efficacemente messo in evidenza recentemente su CDC in un articolo-recensione di un film di Clint Eastwood. Questo fondamentalismo è nascosto dietro la sacrosanta lotta a difesa della “democrazia occidentale” (che non c’entra niente con la democrazia) contro ogni infedele di turno.

C’è il fondamentalismo jihadista della disperazione per i massacri e i torti subiti dal fondamentalismo precedente e che, ai vertici, da esso viene abilmente sfruttato. Il suo nascondiglio ufficiale è la purezza della fede islamica (che non c’entra niente con l’islam).

C’è il fondamentalismo della sinistra ufficiale (principalmente occidentale perché non se ne vede qualcuna altrove) che riesce ad ogni assurda operazione, da bombardamenti umanitari fino a riforme strutturali ammazza-gente, pur di soddisfare i “mercati” che sono di nota fede marxiana. Esso non si nasconde. E’ proprio sfacciato.

Ma c’è anche e purtroppo il fondamentalismo della sinistra “pura”, “non revisionista” o “rivoluzionaria” che ha aggiunto un ulteriore apostolo alla gamma cristiana, uno di nome Marx anche se Marx stesso aveva dichiarato di non considerarsi un marxista, figurarsi un apostolo. Questo fondamentalismo si nasconde dietro una montagna di testi sacri dei quali pochi hanno capito il contenuto, Marx stesso non lo aveva mai considerato esposto per intero e che comunque, questo non lo mette in dubbio nessuno, si basa sulla dialettica. Ossia al continuo nascere e morire di cose e di idee. Ma quest’ultimo fondamentalismo non accetta discussioni e tratta certe parti degli scritti di Marx come un vangelo (certe altre semplicemente le ignora perché sono state a loro tempo censurate dalla socialdemocrazia tedesca o dalla nomenclatura staliniana).

(Georgios)

10917384_10205914048874891_4762078913691017682_n

“Je suis pazzò”. (Andres Breivik, il cristiano protestante)

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *