…sfaccettature

Governo Gentiloni, Avanzi popolo!

Di origini nobiliari, prescelto per rappresentare tutti gli italiani che non hanno bisogno di lavorare per vivere. Studia dai preti e fa il chierichetto, ma da ragazzotto subisce il fascino comunista come tutti i figli dei ricchi, gettando così le basi per la propaganda di Meloni, Grillo e Salvini. E a quei tempi finisce per fare le marachelle con Mario Capanna. Divenuto democristiano fu tra i fondatori de La Margherita, uno dei partiti più florealmente rinsecchiti della storia d’Italia. Fa poi ritorno a sinistra solo dopo essersi assicurato che la sinistra è diventata destra, moderata nell’apparenza, ma nell’animo figlia di Troika (Ulivo, PD).

E’ stato portavoce di Rutelli. Ahò.

Nel 2014 viene scelto come Ministro degli Esteri per la sua capacità innata di annunciare bombardamenti a cazzo mantenendo il suo faccione di simpatico moderato.

Come Ministro degli Esteri ha affrontato molti casi drammatici occorsi ad italiani all’estero: la detenzione dei marò, il rapimento di Greta e Vanessa, l’omicidio Regeni e il tour ucraino di Pupo.
Ecologista militante per conservare l’Eco-sistema, pronto all’utilizzo della base di Sigonella per gli attacchi in Libia con i droni.

È stato ministro delle Telecomunicazioni dell’ultimo governo Prodi. Scelto poi da Renzi per la dimestichezza con i segnali di fumo.

E’ stato anche candidato a sindaco di Roma. Non lo hanno votato nemmeno i frigoriferi.
Pare sia vivo e che abbia accettato l’incarico di fare un governo fotocopia che non faccia assolutamente niente, a parte far rimpiangere Renzi agli elettori pidioti.

Secondo molti, infatti, Gentiloni è manovrato da Renzi. È stato già visto toccare il sedere alla Boschi.

P.S. Se facessero il referendum domani, il No salirebbe alll’80%.

(Flex)

cq5dam.web.738.462

Il PD ha talmente tante correnti alternate che gli serviva un trasformatore. (Flex)

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *