Archivi categoria: Vieni avanti precario

Dialoghi sul mondo del lavoro e la precarietà

prex precis

Poletti vede milioni di posti di lavoro… ed è pronto a salutarli quando partono. (Flex)

L’espressione precariato con cui si categorizzano i neo laboratores nei rapporti contrattuali dell’odierno capitalesimo rimanda esplicitamente alla parola della preghiera: prex precis, da cui precario: colui che per lavorare dipende dalla volontà di chi gli dà il posto di lavoro, per conservare o ottenere il quale deve continuamente porsi in posizione orante rispetto al profittatore datore di stage. E da qui Flex. l’uomo flessibile, il precario a tempo indeterminato full time e part time. Flex con la testolina intercambiabile, adatta ad ogni tipo di superficie lavorabile. Ora et labora gratis! (Flex Fusaro)

giornatapoesia-rid

FacebookTwitterGoogle+Condividi

minocse

Ocse: «E’ analfabeta matematico 1 ragazzo italiano su 4». Gli altri tre credono al debito pubblico. (Flex)

In generale le misure di austerità in periodi di recessione non hanno alcun senso economico, come riconoscono persino gli economisti del Fondo Monetario Internazionale (ma non vale per i suoi rappresentanti politici). E’ difficile concepire tutto ciò diversamente da un conflitto di classe che cerca di disfare il tessuto sociale e democratico che è stato uno dei maggiori contributi che ha dato l’Europa alla civiltà moderna. (Noam Chomsky)

l’aria che tira…

C’è troppo smog nell’aria, ma non c’è da preoccuparsi. E’ l’Italia che si rimette in moto. (Flex)

polveri sottili… polverone politico. (Flex)

Parlare di democrazia pura, di democrazia in generale, di uguaglianza, libertà, universalità, mentre gli operai e tutti i lavoratori vengono affamati, spogliati, condotti alla rovina e all’esaurimento non solo dalla schiavitù salariata capitalistica, ma anche da quattro anni di una guerra di rapina, mentre i capitalisti e gli speculatori continuano a detenere la “proprietà” estorta e l’apparato “già pronto” del potere statale, significa prendersi gioco dei lavoratori e degli sfruttati“. (V. Lenin)

ma il materaaasso….

Padoan: “La gente non capisce la finanza”. Che poi è anche il motivo per cui sono ancora al governo. (Flex)

“La fuffa Boschi: l’ennesima vittoria del Partito Unico, l’ennesima risurrezione del Nazareno, l’ennesimo flop del M5S. Ma la vittoria non è tanto nel voto, quanto nell’aver spostato l’attenzione mediatica sugli spicci, in una settimana cruciale in cui si doveva e si poteva parlare di:
– crisi e sofferenze bancarie frutto del sistema UE;
– BCE che spudoratamente dichiara il suo obiettivo, ovvero la distruzione dei salari;
– blindatura della Corte Costituzionale, ormai saldamente in mano a fanatici neoliberali nemici della Costituzione
Ma quelli continuano a riveder le stelle… e non si accorgono degli asteroidi!
P.S. E anche il 4° funerale di Renzi è andato lungo… complimenti ai fini analisti politici
“.

(Lorenzo D’Onofrio, ARS)

Un inciucio allunga la vita. Oggi è talmente desolante la miseria culturale della politica che gli inciuci diventano inciucci. (Flex)

dis-credit crunch

Padoan:”Il sistema delle banche è solido”. E i risparmiatori lo hanno sentito tutto. (Flex)

Padoan:”La gente non capisce la finanza”. ed è per questo che le clausole bancarie sono intere pagine scritte in piccolissimo. (Flex)

“i banchieri giurano su un codice etico”. Il giuramento di Plutocrate. (Flex)

“[..] La Banca Centrale Europea si è resa conto che il sistema bancario europeo è sostanzialmente fallito. Ci sono banche che funzionano più di altre, ma ci sono banche che hanno buchi che si vedono dalla luna. (…) Come si dovrebbe recuperare un sistema fallito? Molto semplice: il governo fa spesa a deficit, partecipa nella banche fallite o semi fallite con delle azioni ordinarie con diritto di voto, di modo che lo Stato diventa semi proprietario, azionista o co-proprietario di una banca (al fine di tutelare risparmio e sistema creditizio). Cosa invece stanno pensando di fare nell’Unione Europea, soprattutto la BCE (…): si crea un super poliziotto bancario europeo, si chiama UNIONE BANCARIA… prende 150 banche, gli fa gli esami dei libri contabili, la dove ci sono dei buchi grandi che si vedono dalla luna (…) prende gli azionisti, e gli investitori in queste banche, possono anche essere milioni di risparmiatori in tutta europa, e fargli perdere TUTTO quello che hanno. Può sembrare qualcosa di assolutamente incredibile, ma questo e quello che stanno pensando di fare. (…)“.

(Paolo Barnard. anno 2013)

…luoghi comuni

Guai not e cantonate varie…

Cantone: “Milano capitale morale”.
Flex:”della ‘Ndrangheta”.

Roma, Marino ritira le dimissioni
Flex:”ritornando sui suoi pasti”.

De Magistris:”Napoli città derenzizzata”.
flex:”Il problema è che rimane Demagistrizzata in una regione Deluchizzata”.

Legge-di-Stabilità-2012-2014

La spoliazione degli enti locali è naturalmente avviata da almeno un quindicennio e vi hanno concorso diversi fattori. Il primo è stato il Patto di Stabilità e Crescita interno, ovvero le diverse misure, annualmente stabilite, per far concorrere gli enti locali agli obiettivi di stabilità finanziaria stabiliti dallo Stato in accordo con l’Unione Europea. Quel patto ha visto in una prima fase una durissima contrazione delle possibilità di assunzione del personale da parte degli enti locali, riducendone drasticamente la qualità del servizio e contribuendo in questo modo a costruire una campagna ideologica sull’inefficienza del “pubblico”; in un secondo momento è finita sotto attacco la possibilità e la capacità di investimento da parte degli enti locali che, con l’alibi di non doversi indebitare, sono stati costretti e ridurre al lumicino le opere da realizzare; infine, nell’attualità, perfino la capacità di spesa corrente trova draconiane limitazioni, mettendo definitivamente a rischio il funzionamento stesso degli enti locali. Classificati da ora in avanti in “virtuosi” e “non virtuosi”, gli enti locali saranno costretti, per entrare nella prima categoria, ad aumentare le tasse locali e le tariffe, a ridurre ulteriormente l’occupazione, a dismettere il patrimonio pubblico e a privatizzare i servizi pubblici locali. (Marco Bersani)

terza classe

Renzi:”Misure contro la povertà infantile”.
Flex:”Si diventa maggiorenni a dieci anni”.

Un meridionale su tre a rischio povertà.
Flex:”Gli altri due sono a rischio settentrione”.

C’è bisogno di disoccupati per tenere bassa la testa dei lavoratori, abbatterne gradualmente il loro salario reale e accrescere la produttività in funzione degli interessi di elites capitalistiche parassitarie. Questo è una delle conseguenze dell’eurozona“. (Michael Hudson, economista)

12122476_1009282499152992_7165421550033142497_n

regione eur(opa)

Prodi:”La Germania non rispetta le regole che impone agli altri”. (anno 2015)
“…perchè la Germania è di gran lunga il paese più potente e più forte in europa grazie all’euro”. (Prodi, anno 2011)
Flex:”fatti una domanda, datti una risposta”.

La democrazia esiste dove non c’è nessuno così ricco da comprare un altro e nessuno così povero da vendersi. (Jean Jacques Rousseau)
Flex:”La democrazia esiste dove l’elettore consapevole ha il potere di eleggere un parlamento pienamente sovrano, altrimenti è sindrome di strasburgo”.

DEMOCRAZIA

Bar Eur(OPA)

Eurotower…
Flex:”Il pranzo è servito. A differenza dei turpi e vetero nazifascisti nell’eurozona moderna ci spennano e ci rendono plebe pelle o ossa con le posate”.

Se riflettiamo veramente sui cosiddetti concetti libertari, scopriamo che fondamentalmente si tratta di consegnare il processo decisionale ai potentati privati, così ognuno di noi sarà più libero… L’odio per la democrazia è così radicato nel sistema dottrinale che non si pensa che il governo è uno strumento nelle nostre mani. C’è voluto un grandissimo lavoro per far si che le persone arrivassero ad odiare a tal punto la democrazia“. (N. Chomsky)

Monti: “ho riflettuto molto, dobbiamo convincerci che c’è qualcosa di intrinsecamente inferiore nell’Italia e rassegnarci”.
Flex::”Che SStronzo!”.

11204402_10207751977421490_2320138913925427520_n

img

MM (Mancano Mezzi)

Huffington Post:”Palazzo Chigi: premi a tutti i dirigenti”.
Flex:”Spremi a tutti gli italiani”.

Questa è la tecnica standard per la privatizzazione: togli i fondi, assicurati che le cose non funzionino, fai arrabbiare la gente, e lo consegnerai al capitale privato“. (Noam Chomsky)

Perché non passano gli autobus…
Non è colpa dell’autista, pochi mezzi, vecchi e spesso guasti, e pochi guidatori. E poi anni di finti scioperi, i sindacati ci mettono contro gli utenti”.

Sull’arrivo dei privati: “Non è la soluzione, faranno il loro interesse, non quello dei cittadini. Una linea serve poche persone? La sopprimeranno”. E ancora: “70 dirigenti guadagnano quanto 1000 autisti”. (Christian Rosso, autista bus)

Flex:”Il capitale non è il fine ma il mezzo e al contempo l’uomo non è il mezzo ma il fine. Nell’ordoliberismo viene completamente deviata la sostanza delle cose: si diventa mezzo per fini capitalistici governati da mezzi uomini, ominicchi”.