Archivi tag: bail in

Bail in… la banca intorno a te!

“Pensionato si suicida per problemi con la banca”. Non avendo il figlio presidente del Consiglio. (Flex)

Bankitalia, Salva banche:”coinvolgimento dei risparmiatori imposto dall’U€”. Era nascosto tra la regolamentazione sulla produzione di cetrioli! (Flex)

UE:”Le 4 banche italiane vendevano prodotti inadatti ai clienti”. Secondo l’ultima indagine dell’OMS. (Flex)

Padoan:”non daremo rimborsi ma aiuti umanitari”. Bombarderanno durante funerali e matrimoni. (Flex)

Salva le banche, salva i mercati, salva le borse, uccidi pensionati e risparmiatori. Ce lo chiede l’€ur(OPA). (Flex)

Il Bail in e l’Unione Europea. In proposito bisogna ricordare che la decisione dei vertici italiani (luglio 2015) non arriva dal nulla. Due anni fa infatti l’Unione Europea ha approvato la nuova legislazione sul bail in. Il Sì definitivo al nuovo meccanismo è infatti arrivato nel giugno del 2013, dopo che, tra l’altro questo sistema era stato utilizzato nel corso del salvataggio di Cipro.

In quel frangente infatti si passò dal bail out, il sistema mediante il quale è lo Stato, in caso di falle, a farsi carico della copertura, al bail in, il meccanismo che invece coinvolge in prima battuta i privati (e i loro soldi).

Secondo la legislazione europea dunque: In caso di default di un istituto di credito i primi a pagare sono gli azionisti, seguiti dagli obbligazionisti meno assicurati (le obbligazioni subordinate verranno coinvolte nel pagamento) e dai depositi bancari superiori ai 100mila euro, mentre quelli inferiori rimangono garantiti. (fonte Sole 24 ore)

UE filo spinato

FacebookTwitterGoogle+Condividi

cliente avvisato…

banchiere parassita

Visco (Bankitalia):”I clienti pagheranno i salvataggi delle banche, vanno avvisati”.
Flex:”Gentile Bail-In assieme faremo il BOT! Siamo alla resa dei conti. Correnti, passati e futuri. Firmato Sanguisuga UE
P.S. Tutte le indicazioni le troverà leggendo il regolamento UE 806/2014″.

Articolo 47 Costituzione
La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l’esercizio del credito.

Favorisce l’accesso del risparmio popolare alla proprietà dell’abitazione, alla proprietà diretta coltivatrice e al diretto e indiretto investimento azionario nei grandi complessi produttivi del Paese