Archivi tag: Berlusconi

gattopardi

Napolitano: “La Riforma Costituzionale non è un pericolo per la democrazia”. È un vaccino. (Flex)

Ne Il Gattopardo, il giovane Tancredi allo zio principe di Salina spiega che perché tutto resti come prima, bisogna che tutto cambi. Da D’Annunzio a Mussolini fino ai giorni nostri la più brutale conservazione del potere costituito, quando quest’ultimo rischiava di essere messo in discussione, si è sempre presentata come rivoluzione del nuovo. Matteo Renzi rientra perfettamente in questa biografia della nazione. Non c’è nulla di nuovo nella sua controriforma costituzionale. (Giorgio Cremaschi)

Nello “smacchiare il giaguaro” lo si è fatto diventare gattopardo. (Flex)

FacebookTwitterGoogle+Condividi

c’era una volta buona

Cassazione, Berlusconi assolto.
Flex:”Morale della favola, non è Berlusconi che va a squillo, ma è il paese che va a puttane”.

Renzi: “Con questa riforma l’Italia diventa più semplice”.
Flex:”da sfruttare, affaristicamente parlando”.

Già nel rapporto “Guadagni, concorrenza e crescita”, incredibilmente scritto e presentato da Deutsche Bank nel dicembre 2011 alla Commissione Europea, si scriveva a proposito del nostro Paese: “(…) I Comuni offrono il maggior potenziale di privatizzazione. In una relazione presentata alla fine di settembre 2011 dal Ministero dell’ Economia e delle Finanze si stima che le rimanenti imprese a capitale pubblico abbiano un valore complessivo di 80 miliardi di euro (pari a circa il 5,2% del PIL). Inoltre, il piano di concessioni potrebbe generare circa 70 miliardi di entrate. E questa operazione potrebbe rafforzare la concorrenza. (..) Particolare attenzione deve essere prestata agli edifici pubblici. La Cassa Depositi e Prestiti dice che il loro valore totale corrente arriva a 421 miliardi e che attualmente una parte corrispondente a 42 miliardi non è in uso. Per questa ragione potrebbe essere messa in vendita con relativamente poco sforzo o spesa. Dal momento che il settore immobiliare appartiene in gran parte ai Comuni, il governo dovrebbe impostare un processo ben strutturato in anticipo. (..) Quindi, secondo le informazioni ufficiali, il patrimonio pubblico potrebbe raggiungere un valore complessivo di 571 miliardi, vicino al 37% del PIL. Naturalmente, il potenziale può anche essere ampliato“. (fonte Attac Italia)

tra fisco e fischietti

Flex:”Nel decreto sul fisco scovata una norma salva-grandi evasori e salva Berlusconi. R€nzi la ritira e s’impegna a criptarla meglio”.

R€nzi:”La norma l’ho fatta inserire io”.
Flex:”Era la cambiale di matrimonio”.

R€nzi:”Avevo ricevuto rassicurazioni tecniche da avvocati”.
Flex:”Longo, Ghedini e Previti nello specifico”.

La lotta di classe esiste e la mia classe l’ha vinta“. (Warren Buffett il terzo uomo più ricco al mondo nel 2013)

Pawel Kuczynski

Allons enfants de la latrine…

Francia, Valls e la crisi: “LA FRANCIA VIVE DA 40 ANNI AL DI SOPRA DEI PROPRI MEZZI“. (agosto 2014)
Italia, Berlusconi:”Abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità”. (maggio 2010)

Flex:”E cosi Ue Ue Le France segue l’Italia ed i PIGS nell’impossibilità di avere mezzi per mettere a tacere queste manipolazioni di massa ordite dal programma neofeudale delle elites neoclassiche.
Flessibilitè, precarietè, inchiappettè! Allons enfants de la latrine…”.

“Ricordo ancora le urla di giubilo dei piddini/bersaniani all’elezione di Hollande..”I francesi sono gente seria , non come noi italiani che votano Grillo e Berlusconi.”Poveri piddini falliti”.

(Fabio Di Lenola, Alza il Pugno)

Nel secondo quarto del 2014 l’economia francese registra un successo da farsi delle se…. (finisce per ghe). Crescita nazionale a zero, 0, nulla, morta. E qui la cosa si fa interessante per chi, come noi poveri emarginati della MMT, sostiene il valore dei bilanci settoriali (cioè se il gov. mette 10 nel settore privato ma gli toglie 20, il settore privato va in rosso di 10). Hollande ha fatto un taglio alle tasse di 41 miliardi di euro, poi ha approvato un taglio di spesa pubblica di 50 miliardi. Allora, bambini della seconda elementare: se ti regalo 41 ma poi ti tolgo 50, voi ci guadagnate? No! Ci perdete, vero bimbi? Infatti. Francia a crescita zero e sfora il deficit di bilancio (limite 3%) con un 3.8%, e ha una disoccupazione record più una caterva di dati disastrosi nell’economia reale (mentre Renzi per fare bella figura con i suoi padroni non lo sfora il 3%!, poi noi crepiamo, ma almeno facciamo bella figura).

(Paolo Barnard)

Chiù PIL pè tutti

Renzi e l’UE chiedono aiuto alle prostitute per tenere in piedi l’eurozona.
Flex:”Siamo nell’Unione Euronatica. Il PIL finalmente risulterà chiavabile. Nonostante la Merkel. Per un’Europa più ricca di cazzari.
E dal cazzaro abbraccio Renzi-Berlusconi il cchiù PIL pè tutti non è più soltanto un film. La realtà ‘euronatica’ supera la fantasia”.

«Tutti i Paesi Ue, compresa l’Italia, inseriranno «una stima nei conti (e quindi nel Pil)» delle attività illegali, come «traffico di sostanze stupefacenti, serviz i della prostituzione e contrabbando (di sigarette o alcol)». La novità sarà inserita a partire dal 2014 nei conti, in coerenza con le linee Eurostat, rileva l’Istat. Modifiche condivise a livello europeo e connesse, evidenzia l’Istat, al «necessario superamento di riserve relative all’applicazione omogenea tra paesi Ue degli standard già esistenti».

(Fonte Sole 24ore)

Noi controlliamo la vita a tutti i suoi livelli. Tu ti sei messo in testa che esista qualcosa come una natura umana che verrebbe talmente oltraggiata da ciò che noi stiamo facendo da ribellarsi contro di noi. Ma siamo noi a creare la natura umana. Gli uomini sono infinitamente manipolabili”.

(George Orwell, 1984)

passa correndo lungo la SS

Renzi(e) e le riforme…
Flex:”Yes he can!”

Riforma PA, fino a 100 km di mobilità obbligatoria
Flex:”Si chiamerà contratto a tappe. Si timbrerà sul GRA o, in alternativa, sui mezzi pubblici privatizzati.
Passa correndo lungo la Statale un treno carico di sale. Adelante! Adelante c’è un uomo al volante ha due occhi che sembra un fonzie…“.

“Prepensionamenti, via gli statali più anziani per aiutare i giovani…”
Flex:”nota anche come mobilità orizzontale. Ordinati 500 vagoni piombati”.

Berlusconi (lettera alla BCE ottobre 2011) dichiara di voler adempiere per tempo a tutti gli impegni richiesti dalla Troika…

Per rendere più efficiente, trasparente, flessibile e meno costosa la pubblica amministrazione tanto a livello centrale quanto a livello degli enti territoriali (oltre al vigente blocco del turnover del personale) renderemo effettivi con meccanismi cogenti/sanzionatori:

a. la mobilità obbligatoria del personale;
b. la messa a disposizione (Cassa Integrazione Guadagni) con conseguente riduzione salariale e del personale;
c. il superamento delle dotazioni organiche
.”

(Silvio Berlusconi, ottobre 2011)

Il problema è che il programma descritto dalla lettera, che coincide con quello descritto nei documenti di confindustria, con ogni probabilità sarà recepito sia dall’eventuale governo tecnico che seguirà al governo Berlusconi, che dall’opposizione. Le posizioni di tutti gli attori politici dell’arco istituzionale ricalcano fedelmente sia gli assunti teorici che le misure da mettere in atto per “contrastare la crisi”. Lo stesso presidente della Repubblica da tempo appoggia queste posizioni invocando “decisioni impopolari” che secondo lui permetterebbero all’Italia di prendere nuovamente il volo. L’UE tra l’altro non fa che spingere lungo quella direzione. L’ha dimostrato in Grecia e si appresta a dimostrarlo in Italia.

Vecchie Golpe

Timothy Geithner: “Nel 2011 la Casa Bianca ricevette pressioni da parte di funzionari di paesi europei per far cadere Berlusconi”. (maggio 2014)

Flex:”Da culonia dei Mercati quale siamo ci golpivano, imponendoci riforme e austerità. Da Tremonti si passò a un Monti solo. Poi a Letta(maio) e infine a Renzi(e) il Bomba del Gira la Ruota per i Mercati finanziari…
Napolitano e Draghi furono tra i ‘golpevoli’ che senza sensi di golpe intonavano canti austeri: per ‘golpe’ di chi? Chi chi chi chicchichiricchi ricchi cchi…
Gli italiani festeggiarono osannanti l’arrivo dei golpisti e la defenestrazione dell’uccellino per le allodole, Bisluscus di cosa nostra.

Il Bisluscus interpellato rispose: Gulpe! Gulpe si, ma mi si consenta, dovetti accettare perchè avrebbero depredato tutte le mie aziende ed i miei “poveri” figlioletti.

Oggi, a distanza di anni e in debito di ‘mi consenta’ e di ‘consensi’ dichiara:”Colpo di Stato contro di me“.
Confermando la logica privata del ‘colpo’ solo a lui e non all’intero paese, la logica del ‘tengo famigghia‘ contro la logica della responsabilità costituzionalmente riconosciuta legata al ruolo ricoperto”.

I golpisti finanziari che hanno terminato la democrazia italiana dopo 63 anni di vita sono stati condotti al Palazzo italiano da Mario Draghi e dal Group of Thirty. Ad attenderli dentro il Palazzo vi era Giorgio Napolitano, da 35 anni uomo di punta in Italia del Council on Foreign Relations degli USA e amico delle loro multinazionali, coma da lui stesso dichiarato su Business Week…

(Paolo Barnard, anno 2011)

Bis-Luscus

Berlusconi debutta con i malati di Alzheimer…
Flex:”I testimoni che lui ama di più. Tra costoro molti piddini! Finalmente ha potuto riempire il gran vuoto lasciato dalla morte di Madre Teresa di Calcutta!”

Ed è subito bagno di folla alla Sacra Famiglia…
Flex:”E sto nano chi cazzo è? La domanda più frequente tra i presenti”.

E dopo che avete esultato per la condanna (legittima) di Berlusconi e di altri potentati da quartierino la vostra qualità di vita e migliorata!?! Non vi entra in testa chi sono i veri poteri forti, magari avrete 3 lauree ma 30 anni di dogmi liberal-capitalistici vi hanno reso indottrinati, tali e quali, come nella società descritta da orwell in 1984…. non c’è nulla da fà!

(Massimiliano Veneziani, attivista ARS)