Archivi tag: crisi grecia

io ballo coi gufi

Stati Uniti d’Europa, gli spacciatori di illusioni e pensieri positivi di crescita sociale ed economica.
Flex:”Gli euroinomani”.

Porto costantemente il fardello di Cassandra: le mie peggiori aspettative consacrate. La prima volta che udii di Syriza e del suo demagogo leader supremo, fui convinto di colpo del fatto che un destino crudele sarebbe stato il futuro della Grecia. Entrambi erano assolutamente ignoranti riguardo i fondamenti economici. Entrambi sono stati scelti per salvare la dittatura dell’Euro, pareggiando il bilancio, ripagando l’intero debito fittizio; i banchieri internazionali, alti prelati della religione dell’austerity, avevano bisogno di un nuovo gruppo di servitori. Mr. Varoufakis, uno «specialista della teoria dei giochi» che ignora la MMT, proprio lui mi disse che la Banca Centrale doveva prendere in prestito la moneta (!). Un ex «protetto» di Mr Papandreu, con il più alto sostegno negli USA, un erede della pseudo-Aristocrazia dei rentier della Grecia, è esattamente una qualche forma di avatar di Jacques Attali. Lui ha consigliato al Primo Ministro, più ignorante di Francois Mitterrand, di usare la strategia di Mitterrand: menzogne, promesse, e in seguito la rinuncia per amore della stabilità. É veramente triste per i Greci che sono stati posseduti dai nuovi Euro «eroi». In qualche modo, è stata esattamente la strategia di Francois Hollande, l’arte della menzogna è quindi la radice del potere, la nuova «Via verso la schiavitù» (Hayek). (Alain Parguez, 12 febbraio 2015)

Flex:”Io ballo coi gufi. Smascherando le ombre dei governi neofeudali”.

Guarda caso dalla metà degli anni ’80, dalla nascita cioè dei poteri finanziari sovranazionali che sono quelli che lucrano oggi sulle nostre disgrazie, si iniziò a predicare agli Stati con moneta sovrana che un debito pubblico e un deficit erano la peste, e questo non è vero. Non lo sono mai se uno Stato ha moneta propria, perché “un governo non potrà mai fare bancarotta coi debiti emessi nella propria moneta sovrana”. Alan Greenspan è piuttosto attendibile, e furbo. E allora che scopo aveva quel mantra ossessivo sui (falsi) danni di deficit e debito pubblico che nessuno oggi osa più sfidare? Risposta: spingerci nella mani di una unione monetaria capestro con regole assurde di limiti del deficit e del debito, che ci avrebbe sottratto l’unica arma possibile (la sovranità monetaria) per gestire senza danni l’indebitamento. E questo per compiacere a chi? Risposta: al Tribunale Internazionale degli Investitori e Speculatori guidato appunto dagli Stati Uniti, che con la scusa del risanamento degli Stati indebitati ma non più sovrani (noi appunto) ci costringe a vendere a prezzi stracciati i nostri beni pubblici ai barracuda finanziari, a deprezzare il lavoro con la disoccupazione (tanta offerta di lavoratori = crollano i loro prezzi, come con le merci), rovinando così le vite di generazioni di esseri umani, le nostre vite… Popoli d’Europa, sollevatevi”. (Paolo Barnard)

Gufi io ballo coi gufi

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Liquiditiè

Draghi fa partire il grande QE.
Flex:”Il consiglio è di continuare a stringere le chiappe. Parola di ANAListi ad alto QI”.

Varoufakis:”Senza si UE, si va al referendum sull’euro”,
Flex:”L’€urinarie greche”.

«Improvvisamente c’è stata una sorta di guerra, fra nord e sud, fra i greci e i tedeschi. Adesso nessuno dice di voler salvare qualcun altro, e nessuno dice di voler essere salvato e ovviamente in tutto questo i profitti delle banche non vengono mai presi in considerazione». (Marshall Auerback, mmter’s)

La BCE con suo QE (quello che i giornali dei fagiani d’Italia chiamano ‘il bazooka di Draghi’, io direi il pistolino di Draghi) comprerà il 140% dei titoli di Stato tedeschi lordi emessi da Berlino (fonte Bloomberg).Ricordo a tutti che io vi rivelai che la Germania stava PERDENDO compratori dei suoi titoli di Stato a man bassa (scrissi: “dopo aver comprato camionate di titoli tedeschi, gli interessi che i Mercatiguadagnano su quei titoli è crollato a ZERO. Oggi il Bund tedesco a 10 anni ti rende lo 0,74%, cioè meno che un investimento in banane, domani renderà sotto lo ZERO. Risultato?… Indovinate chi oggi non riesce a finanziarsi appieno sui Mercati? Cioè a vendere la quantità di titoli di Stato che gli serve per avere gli euro? MA LA GERMANIA!! Che è la DECIMA volta che non ce la fa a vendere tutti i titoli di cui ha bisogno… C’è qualcosa di un po’ drammatico che tocca, no?).Ok, la Germania PERDEVA compratori dei suoi titoli. Ora Draghi glieli comprerà al 140% col suo QE ‘bazooka/pistolino’. Ora capite per chi lavora Draghi?Baci baci e W la f.. (finisce per iga)“. (Paolo Barnard)

tragedie greche

Grecia, ridimensionate le promesse elettorali.
Flex:”Partenino”.

Varoufakis assolda “spie greche” anti-evasione. 
Flex:”Glielo chiedono le “istituzioni” europee. il corso per 007 del fisco, curato dai tecnici della Fondazione Recupero Crediti Deutche Bank, darà agli alkievi (con stage il titolo di James Bund”.

Mario Monti:”Task force anti evasione” (anno 2012)

Tutti quelli che hanno ottenuto un minimo di conoscenze macroeconomiche, anche grazie alla MMT, sanno quanto l’evasione fiscale sia uno degli ultimi problemi in un Paese in deflazione, dove la gente non ha soldi per comprarsi il pane. E’ il caso della Grecia, dove l'”Eroe Anti-euro” Varoufakis si sta mostrando più nazista degli europeisti più convinti. A chi sta facendo la guerra il bullo che avrebbe dovuto salvare il popolo greco? All’austerity? All’eurozona? Al pareggio di bilancio? Pffff. All’evasione fiscale! Ovvio! (Nicolas Micheletti)