Archivi tag: delocalizzazioni

balla coi Lapi

A Ginevra Lapo Elkann “disegna” la Fiat 500X Black Tie.
Flex:”Il “Tie” è l’omaggio agli operai degli stabilimenti italiani”.

Perché l’euro, questo idolo della sinistra neo o post comunista, è studiato apposta per rafforzare il padrone e il creditore, ed è quindi incompatibile con una prospettiva di sinistra, se con questa parola indichiamo quelle solide ed irrinunciabili cose che sono l’impresa pubblica, la piena occupazione, gli alti salari, il controllo democratico sulla produzione. Se non confondiamo, insomma, la sinistra col liberismo e col movimentismo“. (Mimmo Porcaro)

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Ser Farinetti

Per il settore privato (imprese) un posto di lavoro è un optional che dipende dalla possibilità per l’impresa di fare o no profitto. Per il lavoratore è invece un obbligo per sopravvivere. Ne consegue che è socialmente iniquo devolvere “esclusivamente” ai privati la creazione di lavoro. È lo Stato che deve essere il “Garante” della Piena Occupazione, sempre ed in qualità di Datore di Lavoro di Ultima Istanza”. (Warren Mosler, economista MMT).

Farinetti apre Eataly a Londra, ma licenzia a Firenze.
Flex:”È tutto Farinetti del suo sacco! Eataly, l’antipasto della new economy made in eurocrazy. Eataly, come si magna magna bene con le delocalizzazioni.
Se avessimo avuto una sovranità popolare e democratica avremmo potuto rispondergli con aplomb inglese. “Eataly va a Londra?” Esticazzly!”.

Il singolo capitalista o imprenditore è del tutto impotente. Egli deve seguire la corrente di cui egli stesso è parte e la cui forza è irresistibile“. (Knut Wicksell)

Ma cos’è propriamente la globalizzazione? Ciò che è certo è che essa non è per nulla uno stadio necessario e neutrale dello sviluppo umano. La globalizzazione non descrive uno stato di fatto , ma prescrive uno stato cui conformarsi coattivamente“.

(Costanzo Preve, filosofo)

vACCinati

ACC, azienda italiana in crisi, comprata da cinesi taglia ferie, costo del lavoro e malattia.
Flex:”E tutto grazie all’euro irreversibile e forte che ci protegge dalle ferie a tempo indeterminato.
Le ferie(ite) del Mercato. Decresciamo (is the way): in uno Stato di concentramento”.

Il meccanismo capitalistico lasciato a se stesso produce di regola situazioni di disoccupazione involontaria delle risorse produttive“.

(J.M. Keynes)

E’ tanto, troppo tempo che vi spieghiamo le cose. Ve le spieghiamo col linguaggio della 3° media, in Tv, sui giornali, nel web, nelle piazze. Ma voi no, voi… Grillo Renzi e la Casta e i rigassificatori bla bla bla… Non avete capite nulla del Vero Potere finora? Cavoli vostri, e citando di nuovo Moshe Dayan, “vivrete come cani”, perché non capite mai nulla d’importante, ed è giusto (Dayan).
Le delocalizzazioni

(Paolo Barnard)