Archivi tag: giubileo 2015

…mi giubileo d’immenso

Roma, Marino in testa al corteo del Gay Pride.
Flex:”Come al solito succede tutto alle sue spalle”.

Ignazio Marino: “Vado avanti”.
Flex:”Prima o poi lo trova un parcheggio”.

Per la Chiesa cattolica, la famiglia è un diritto non negoziabile. Sono pienamente d’accordo. Non nascondiamoci dietro un dito. La cultura laicista odia la famiglia, e non perde occasione per delegittimarla, partendo dalle sue innegabili patologie, senza tener conto che esistono certamente patologie della famiglia, ma esistono patologie ancora maggiori dei cosiddetti single, e cioè della non-famiglia. Dietro l’apologia delle coppie gay non ci sta soltanto un giustificato riconoscimento dei diritti delle convivenze (che non mi sogno minimamente di negare, impedire o rendere difficili), ma ci stavano proprio odio futuristico per la cosiddetta “normalità” piccolo-borghese, ereditata dalla vecchia cultura avanguardistica novecentesca. (Costanzo Preve)

FacebookTwitterGoogle+Condividi

eventi merce

Il Giubileo 2015 sarà finanziato dall’Irpef. 
Flex:”Come previsto dai Party Lateranensi”.

Tra meno di un mese inizia l’Expo.
Flex:”Forti sconti per anziani, disabili e iscritti al PD”.

Il mercato trasforma i membri della società in consumatori individuali. Ciò allenta la pressione sulla legittimazione sistemica, nel momento in cui l’irrazionalità del sistema é affrontata mediante un consumo individuale accresciuto. In tal modo si spostano le tensioni legate all’assenza di un piano nazionale globale. Anziché generare la pressione necessaria su una riappropriazione discorsiva dei valori e degli scopi razionali della società moderna, esse si traducono in una spinta a intensificare il consumo privato e l’offerta di merci che quest’ultimo richiede. Il moderno progetto individuale é stato subordinato e sussunto dalla libera scelta del consumatore definita dal mercato e orientata verso il mercato“. (Z. Bauman)