Archivi tag: inail

l’italia che diparte…

“Inail. morti sul lavoro nel 2015: +16%”. Si inizia col voucher fino al posto fisso. (Flex)

Primo Maggio, festa dei precari. Si festeggia dalle ore 08.00 alle 09.00, dalle 12.30 alle 13.30 e dalle 18.00 alle 20.00. (Flex)

È troppo difficile pensare nobilmente quando si pensa a guadagnarsi da vivere“. (Jean-Jacques Rousseau, Le confessioni, 1782/89)

la ripresa

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Ma i vivi di più

INAIL: calano i morti sul lavoro.
Flex:”Prevenire è meglio che curare. Quest’idea di non lavorare sta funzionando”.

Nel frattempo la Caritas e l’industria della carità…:
“I poveri sono raddoppiati negli ultimi 5 anni”.
Flex:”Gli affari vanno alla grande”.

Dato che, il nostro obiettivo è quello di ridurre il ruolo dello Stato a quello di strumento che imponga le leggi di mercato, occorre togliergli anche ogni tipo di controllo sulla moneta”.

E il cattolico della teoria liberista François Perroux, autore del suddetto articolo (che odiava talmente la Repubblica e la democrazia a tal punto da voler ricreare una società in cui avrebbe più o meno rimesso in sesto e risuscitato l’Ancien Regime) aggiungerà anche: “Grazie a questo progetto che realizzerà il futuro, il potere sarà esclusivamente nelle mani di un direttorato fatto di saggi e di tecnocrati e la democrazia verrà abolita per sempre”.

(Prof. Parguez al seminario del 12-13 maggio 2012)

Mi aspetto di vedere lo Stato in una posizione tale da poter calcolare il margine di efficienza dei beni capitale nel lungo termine e in base al vantaggio sociale generale, prendendosi sempre più responsabilità nell’organizzazione diretta degli investimenti“.

(John Maynard Keynes)