Archivi tag: israele

RAQQApricci!

CIA: “Nuovi attacchi in cantiere”. Ma non vogliamo anticiparvi niente. (Flex)

Valls: “Non possiamo rispettare impegni di bilancio U€”.
Flex:”patto di instabilità guerrafondaio”.

La Francia ottiene aiuto militare U€. “Je suis Marò!” (Flex)

Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza“. (Benjamin Franklin)

“Di uno dei kamikaze è rimasto solo un dito che indicava dove fosse il passaporto”. (Flex)

ISIS

Renzi:”possiamo fidarci di Putin”.
Flex:”E’ di Renzi che non possiamo”.

FacebookTwitterGoogle+Condividi

carotaX

Renzi:“Non pagherete più l’Imu dal 2016″.
Flex:”Cribbio”.

Renzi:”Nel 2016 rivoluzione copernicana sulle tasse”.
Flex:”Saremo noi a girare attorno alle sòle”.

Flex:”Renzi in Israele: ‘Dal 2016 niente più IMU sui terreni colonizzati’

La competitività non è un problema se è un divertimento innocuo, tipo sfidarsi in un gioco. Ma non vedo perché ciascuno debba coltivare il principio di fare meglio di un altro”. (Noam Chomsky, 1 settembre 2012)

Pel di carota

storia di riciclaggio

8 aprile, giornata internazionale dei rom.
Flex:”TuttiSinti”.

La comunità ebraica non parteciperà al corteo del 25 aprile.
Flex:”Danno la replica dell’Olocausto su Gaza”.

Il fatto che gli uomini non imparino molto dalla storia è la lezione più importante che la storia ci insegna“. (Aldous Huxley)

votazione finale

Flex:”Israele, vince l’occupazione. È il Jews Act, ispirato al modello tedesco”.

Netanyahu: “Se vinco, non ci sarà nessuno stato palestinese”.
Flex:”Per mancanza di abitanti”.

Se Israele volesse proteggersi dai razzi di Hamas, dovrebbe permettere a Gaza di ricevere cibo, acqua e medicinali per sopravvivere. Questo assicurerebbe a Israele la pace per decenni”. (Efraim Halevy, ex capo del Mossad)

David et Impera

Israele: “Prematuro riconoscere lo Stato di Palestina”. 
Flex:”Non hanno ancora finito di intonacare il muro”. 

L’industria dell’Olocausto: Lo sfruttamento della sofferenza degli ebrei è un libro pubblicato nel 2000 daNorman G. Finkelstein, che tratta dell’asserito sfruttamento da parte degli ebrei statunitensi della memoria dell’Olocausto nazista a fini di vantaggio economico e politico, curando al contempo gli interessi dello Stato d’Israele. Secondo Finkelstein, questa “industria dell’Olocausto” avrebbe corrotto la cultura ebraica, come pure l’autentica memoria dell’Olocausto.

I genitori di Finkelstein sono entrambi sopravvissuti all’epopea del ghetto di Varsavia e al campo di sterminio di Auschwitz.

safe_image

moSSadici

Oggi è la Giornata della Memoria.
Flex:”Undicesimo: Non avrai altro genocidio all’infuori dell’Olocausto”.

Merkel:”Abbiamo la responsabilità di comunicare quanto noto su quelle atrocità e di tenere viva la memoria”.
Flex:”Finchè non vi piegherete ancora alla “Grande Germania”

Renzi:”Uomini non sono numeri”.
Flex””E allora, forse, ho frainteso il Jobs Act Macht Frei”.

27 GENNAIO: GIORNATA DELLA MEMORIA (con un olocausto in corso… quello del popolo palestinese) “israele sei la vergogna dell’umanità, l’offesa più grande alle vittime dell’olocausto“. (Samantha Comizzoli)

E’ sempre il pessimo comportamento degli ebrei che provoca disastri agli ebrei. …Il Tribunale di Norimberga era finto, ce ne vorrebbe uno vero per Israele“. (Gilad Atzom, musicista ebreo)

Pawel Kuczynski

Cannonau

Israele farà esercitazioni militari in Sardegna.
Flex:”Pare che il “proceddu sardu” sia considerato una minaccia in caso di insediamenti israeliani sull’isola”.

Agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il vostro entusiasmo. Organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la vostra forza. Studiate, perché avremo bisogno di tutta la vostra intelligenza”.

(Antonio Gramsci)

Restiamo umani

64 intellettuali, tra cui sette premi Nobel, invitano tutti i paesi del mondo ad attuare un embargo internazionale di armi a Israele per i suoi “crimini di guerra” nella Striscia di Gaza.
Flex:”tra i non aderenti all’iniziativa gli ultimi due nobel per la pace: Obama e Unione Europea. Troppo impegnati ad esportare democrazia ed embarghi nel mondo.
Anche il governo italiano sembra favorevole. Lo si evincerebbe dalle parole chiare dette in inglese del premier Renzi:”Shish!”.

I cittadini israeliani hanno formalmente richiesto al loro governo delucidazioni circa le armi utilizzate durante queste tre settimane: è evidente che l’uranio impoverito e il fosforo bianco sparso in maniera criminale sul fazzoletto di terra di Gaza nel provocare malattie genetiche non farà distinzione tra ebrei e musulmani“.

(Vittorio Arrigoni)

Per aderire all’iniziativa sull’embargo di armi ad Israele: Stop Arming Israel
Flex:”El pueblo disunido sionisme sera vincido”.

Fai la tua mossad

“Per mezzo dell’inganno faremo la Guerra”. (David Ben Gurion, anno 1949)
Flex:”El pueblo disunido sionisme sera vencido”.

Nessun rispetto del diritto internazionale o delle convenzioni internazionali. Nello Stato ebraico vi è compassione e sentimenti umani solo per gli ebrei, diritti unicamente per il Popolo eletto. Lo Stato ebraico è solo per gli ebrei .La nuova generazione è pericolosa, per sè stessa e per chi sta attorno. Netanyahou è il suo ministro dell’educazione; i media militaristi e nazionalisti fanno ufficio di poema pedagogico. Nello Stato ebraico non resta niente dell’ingiunzione biblica secondo cui si deve essere giusti con la minoranza o con lo straniero. Non vi sono più gli ebrei che avevano manifestato con Martin Luther King o fatto la prigione con Nelson Mandela. Lo Stato ebraico, che Israele vuole assolutamente far riconoscere ai palestinesi, innanzitutto deve riconoscere sè stesso. Al termine della giornata, dopo una settimana terribile, sembra che questo Stato sia uno Stato razzista, nazionalista , concepito unicamente per gli ebrei.

(Gideon Levy, intellettuale ebreo)

Fonte: Ha’aretz

NAZIoni

Striscia di Gaza, 73 morti dopo i primi 3 giorni.
Flex:”I nazisti non avrebbero saputo fare di meglio”.

Gli eventi di queste ore non sono una guerra contro Hamas, ma una guerra contro il popolo palestinese. Partita da Hebron, passata a Shufat e adesso a Gaza“. (Corte penale dell’Aja)

Ma se gli israeliani non vogliono essere accusati di essere come i nazisti, devono semplicemente smettere di comportarsi da nazisti“. (Norman G. Finkelstein, intellettuale ebreo)