Archivi tag: jobs act

lavoro a chiamate…

Jobs Act, call center licenzia 186 persone a Milano e assume in Calabria con le agevolazioni.
Flex:”Verba volant, proficuis manent”.

Perché come scrivevano il 5 agosto 2011 Draghi e Trichet e come aggiungeva nel 2013 la banca Morgan, la protezione costituzionale del lavoro è un lusso che l’Italia non può più permettersi. I padroni d’Europa e della finanza vogliono un lavoro low cost in una società low cost, e tutto ciò che si oppone a questo loro disegno va trattato come un nemico. CGIL CISL UIL in questi anni han lasciato passare tutto, sono state di una passività che il presidente del consiglio Monti arrivò persino a vantare all’estero. Eppure a Renzi non basta ancora, per lui i sindacati devono generosamente suicidarsi per fare spazio al nuovo. E questa è la seconda vera ragione del Jobs act e del fanatismo con cui viene sostenuto: il valore simbolico reazionario dell’attacco all’articolo 18, che Renzi fa proprio per mettersi a capo di un regime. Un regime che non è il fascismo del secolo scorso, ma è un sistema autoritario che nega la sostanza sociale della nostra Costituzione e riduce la democrazia ad una parvenza formale, fondata sul plebiscitarismo mediatico e sull’assenza di diritti veri. Il Jobs act è parte di una restaurazione sociale e politica peggiore di quella della signora Thatcher, perché fatta trent’anni dopo. Una restaurazione con la quale si pensa di affrontare la crisi economica per rendere permanenti le politiche di austerità, che, secondo la signora Lagarde direttrice del Fondo Monetario Internazionale, in Europa non son neppure cominciate. Una restaurazione che nel paese del gattopardo richiede un ceto politico avventuriero disposto a interpretarla come il nuovo che avanza. Per questo il governo Renzi è il governo della menzogna e l’affermazione della verità è il primo atto di resistenza contro il regime che vuole costruire.

(Giorgio Cremaschi, 22 settembre 2014)

FacebookTwitterGoogle+Condividi

tutele crescenti

Marchionne:”Ai dipendenti bonus e premi in base ai risultati”.
Flex:”Cottima idea!”.

Il lavoro con salari a cottimo, il più appropriato per il modo di produzione capitalistico“. (Karl Marx, “Il Capitale”).

L’economia politica liberale è stata uno dei migliori esempi di utopia che si possa citare. Ci si era immaginati una società dove tutto sarebbe stato ricondotto a tipi commerciali, sotto la legge della più perfetta concorrenza; oggi ci si rende conto che questa società ideale sarebbe tanto difficile a realizzarsi quanto quella di Platone“. (Georges Sorel, Riflessioni sulla violenza, 1908)

Prestitòh!

“In Italia il problema è politico, non economico”. (Warren Mosler)
Flex:”Il problema del PD (e della partitocrazia) oltre che politico è genetico”.

Padoan:”In Italia possibile crescita del 2% nel lungo periodo”
Flex:”E pioverà, pioverà… e saremo tutti morti”.

Bankitalia, calano ancora i prestiti a imprese e famiglie.
Flex:”come le mutande degli italiani”.

Nei primi due mesi dell’anno aumentano i contratti a tempo indeterminato (+12,3% considerando anche le trasformazioni di rapporti a termine e apprendisti) ma diminuiscono quelli a termine (-7%) e in apprendistato (-11,3%) rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, portando di fatto a zero la variazione dell’occupazione sul 2014.” (fonte INPS)

tutt’ a posto

Flex:”Il ministro Poletti annuncia un milione di post sul lavoro”.

“rispetto e stabilità delle democrazie si scontrano con rispetto e stabilità dell’eurozona”. (Sole24ore)
Flex:”Abbiam stracciato la Costituzione ancora un pò per il grande successo dell’euro”.

Il Papa ai disoccupati:”Inventatevi un lavoro, come ho fatto io”. (lercio.it)

La disoccupazione è una cosa per il disoccupato e un altra per l’occupato. Per il disoccupato è come una malattia da cui deve guarire al più presto, se no muore; per l’occupato è una malattia che gira e lui deve stare attento a non prenderla se non vuole ammalarsi anche lui. (Alberto Moravia, Nuovi racconti romani, 1959)

elasticità in uscita

Il Jobs Act riceve l’apprezzamento della Germania.
Flex:”Tanto che potrebbe essere copiato dalla Cina”.

Ogni giorno esistono centinaia di esseri umani che, abbindolati dai mezzi di comunicazione, darebbero persino la vita per gli stessi uomini che li sfruttano da generazioni. Io dico: è giusto così. Che questi cagnolini fedeli privi di alcun senso critico, braccio inconsapevole della classe dominante siano in prima fila nella crociata contro l’evoluzione dell’uomo! Saranno i primi a lasciare la faccia della terra. (Friedrich Engels, Anti-Dühring, 1878)

Marzo 2015…
Mattarella:”L’Italia si appresta ad uscire dalla crisi”.
Poletti:”Boom di contratti a tempo indeterminato”.
Renzi:”+38% di contratti a tempo indeterminato”.

Istat:”A febbraio la disoccupazione torna a salire. +12, 7%”.
Flex:”Tutto merito del contratto a licenziamento crescente”.
Jovanotti:”L’Europa è il mio progetto. Sono per la moneta unica”.
Flex:”Ciao mamma guarda come mi diverte…. mandare pacificamente affanculo sto deficiente nel fogno europeo”.

…conio expo

Coniata la moneta da due euro dedicata all’Expo.
Flex:”La puoi avere solo se lavori gratis o sottopagato”.

I veri nemici della società non sono quelli che essa sfrutta o tiranneggia, ma quelli che umilia“. (Georges Bernanos, Noi altri francesi, 1939)

La moneta di 2 euro ha due facce.
Flex:”una faccia come il solito, l’altra come il culo”.

€l Chi

d36fb-el-chi-1

Renzi:”Il Jobs act è la cosa più di sinistra che ho fatto”. 
Flex:”Il tiro ManCina. La prossima sarà l’approvazione delle leggi razziali”.

Renzi :”Gli imprenditori devono avere il diritto di poter licenziare”.
Flex:”A differenza degli elettori (lavoratori)”.

Le dittature si presentano apparentemente più ordinate, nessun clamore si leva da esse. Ma è l’ordine delle galere e il silenzio dei cimiteri. (Sandro Pertini, Messaggio di fine anno agli Italiani, 1979)

Dragoni e n€uroni

11096593_830374440333187_630359961858113887_n

Mattarella:”L’Italia si appresta ad uscire dalla crisi”.
Istat:”A febbraio la disoccupazione torna a salire: +12, 7%”.
Flex:”Tutto merito del contratto a licenziamento crescente”.

“Pennichella, 45 minuti di riposo quintuplicano la memoria”.
Flex:”Quindi Mattarella è un’enciclopedia”.

Draghi (BCE):”In Italia troppe microimprese“.
Flex:”in effetti col microcredito c’è scarsa Rendita! Nulla da mettere in Borsa”.

Intanto sull’Italicum, Renzi:”A maggio si chiude”.
Flex:”E’ la stessa cosa che si sentono dire molti lavoratori”.

Ma peggio. Il documento interno (Marzo 2015 Proiezioni macroeconomiche del personale della BCE) ha portato il Financial Times a scrivere: “La crisi dell’Eurozona è stata così devastante che ha PERMANENTEMENTE DISTRUTTO la capacità delle sue economie di creare lavoro, persino quando ci sarà ripresa”. Agghiacciante. Questa è la verità del vostro futuro ragazzi. (Paolo Barnard)

jobbing

Renzi:”Ce la faremo correndo”.
Flex:”come gli scippatori”.

Disoccupazione, lo scandalo inconfessabile: “devi pagare per lavorare”. (corriere.it)
Flex:”Per le donne c’è lo sconto del 50%”.

La legge è fatta esclusivamente per lo sfruttamento di coloro che non la capiscono, o ai quali la brutale necessità non permette di rispettarla. (Bertolt Brecht, L’opera da tre soldi, 1928)

Sòle cantorum

La nuova scuola di Renzi punterà molto su arte e musica. 
Flex:”Quando finisci in mezzo a una strada possono tornarti utili”.

Renzi:” Finalmente una nuova scuola”. 
Flex:”Si comincia dal tetto. Alle iscrizioni”.

Boldrini: “No a uomo solo al comando”.
Flex:”ed anche alla donna sòla… finquando le sòle reggono lo Stivale non è mai un problema di genere”.

L’approvazione del Jobs act dimostra come il valore della costituzione sia piuttosto risibile. Contano solo i rapporti di forza (tra classi), non i pezzi di carta.

Fabio Di Lenola (attivista mmter’s)