Archivi tag: marino

Party Lateranensi

Alfano:“Il Giubileo deve funzionare come l’Expo”.
Flex:”deve essere un “magna magna”….

“Il globallitarismo è ideologia del medesimo, il piano liscio del mercato globale con protagonisti assoluti i flussi della finanza transnazionale e la circolazione delle merci, ed in cui l’umanità è ridotta a pulviscolo amorfo di consumatori, di atomi “sfruttati”, senza identità e senza spessore culturale, meri consumatori di merci, incapaci di reagire criticamente all’ordine sempre più desolato di uniformi”. (Diego Fusaro)

Flex:”Qualsiasi cosa a EXPOsizione Universale”.

Nel frattempo chiude l’Expo.
Flex:”con un grande rutto globalizzato”.

Expo 2015: Advisory board Ocse con Cantone e Sala

FacebookTwitterGoogle+Condividi

…luoghi comuni

Guai not e cantonate varie…

Cantone: “Milano capitale morale”.
Flex:”della ‘Ndrangheta”.

Roma, Marino ritira le dimissioni
Flex:”ritornando sui suoi pasti”.

De Magistris:”Napoli città derenzizzata”.
flex:”Il problema è che rimane Demagistrizzata in una regione Deluchizzata”.

Legge-di-Stabilità-2012-2014

La spoliazione degli enti locali è naturalmente avviata da almeno un quindicennio e vi hanno concorso diversi fattori. Il primo è stato il Patto di Stabilità e Crescita interno, ovvero le diverse misure, annualmente stabilite, per far concorrere gli enti locali agli obiettivi di stabilità finanziaria stabiliti dallo Stato in accordo con l’Unione Europea. Quel patto ha visto in una prima fase una durissima contrazione delle possibilità di assunzione del personale da parte degli enti locali, riducendone drasticamente la qualità del servizio e contribuendo in questo modo a costruire una campagna ideologica sull’inefficienza del “pubblico”; in un secondo momento è finita sotto attacco la possibilità e la capacità di investimento da parte degli enti locali che, con l’alibi di non doversi indebitare, sono stati costretti e ridurre al lumicino le opere da realizzare; infine, nell’attualità, perfino la capacità di spesa corrente trova draconiane limitazioni, mettendo definitivamente a rischio il funzionamento stesso degli enti locali. Classificati da ora in avanti in “virtuosi” e “non virtuosi”, gli enti locali saranno costretti, per entrare nella prima categoria, ad aumentare le tasse locali e le tariffe, a ridurre ulteriormente l’occupazione, a dismettere il patrimonio pubblico e a privatizzare i servizi pubblici locali. (Marco Bersani)

Sherlock OMS

OMS:”La carne fa male”.
Flex:”così dice l’Organizzazione Mondiale Suini (favorevole al TTIP e all’UE)”.

OMS:”La carne lavorata fa male”.
Flex:”Caspita, io credevo che facesse solo diventare ciechi”.

OMS:”La panda rossa è cancerogena”. (Flex)

Flex:”Che poi sta OMS non faceva collant?”

Mentre l’OMS avvisa che le carni rosse sono cancerogene: all’Expo si mangiano insetti di tutti i tipi:
Flex:”E’ la nuova mensa per gli operai, FAR INSETTI”.

Insetti a tavola la UE si prepara ad un nuovo mercato…
Flex:”&annatevelapigliàindellUE”.

Flex:”Il Piano Globale Neoclassico, Neomercantile, Neoliberista delle elites capitalistiche (Forum Davos, Aspen Institute, Business Europe, ERT, Lobbitomizzazione ecc.):
– aumento della disoccupazione
– mancanza di fondi per lo Stato Sociale (Sanità, Pensioni, erosione dei diritti sociali, aumento sacche di povertà, isteria da deficit, incolpare i padri per carenze finanziarie disponibili per i figli ecc.)
– impotenza degli Stati a cui è sottratta sovranità legislativa, economica e finanziaria;
– privatizzazioni e liberalizzazioni selvagge;
– distruzione delle piccole e medie imprese
– espansione del settore finanziario liberalizzato (frodi e speculazioni).

La distruzione degli Stati a spesa sovrana, delle leggi, delle classi lavoratrici, e di ogni virgulto rimasto di democrazia partecipativa in tutto l’Occidente, per profitto“. (Noam Chomsky)

Panda rei…

Dopo l’Expo arriva il Giubileo.
Flex:”La cagata dopo l’abbuffata”.

Renzi: “Il Giubileo come l’Expo”.
Flex:”Le ostie saranno vendute a prezzi carissimi”.

Marino prima di dimettersi stanzia 10 milioni per il Giubileo.
Flex:”Deve essere una buca enorme”.

Gabrielli:”Roma è in piedi da duemila anni”.
Flex:”Per quello ora sta comoda anche piegata a 90 gradi°.

Io penso che si riduca ai minimi termini una questione ben più alta: qui il o i SOCI FINANZIATORI (il business giubileo ed altri investimenti sono in arrivo) hanno ordinato una “DUE DILIGENCE SOCIETARIA” sugli atti dell’Amministratore. Tipico delle operazioni SOCIETARIE. Il tutto volto a cambiare l’A.D. per la gestione dei fondi, ed inserire un A.D di fiducia. E poichè lo Stato è un non Stato, ma una società per azioni, VALGONO anche nelle controllate (enti pubblici e PA) le regole del DIRITTO SOCIETARIO. Questo io vedo, non altro. (Bruna Magnani)

Credetemi, non abbiate paura né dei bricconi, né dei malvagi. Abbiate paura dell’onesto uomo che s’inganna; egli è in buona fede verso se stesso, crede il bene e tutti si fidano di lui; ma, sfortunatamente, s’inganna circa i mezzi di procurare il bene agli uomini”. Questo spunto dell’abate Galiani era rivolto contro i «filosofi» del 700, contro i giacobini futuri, ma si attaglia a tutti i cattivi politici così detti in buona fede“. (Antonio Gramsci, Quaderni dal Carcere, Quaderno I [XVI] voce 120)

Ha smosso la mafia capitale per far spazio alla neo mafia globale legalizzata… questo è il ruolo di Marino… ha smosso mafie locali, perchè i padroni della troika (modello finanziarizzazione enti locali) impongono (oltre agli aspetti di deflazione e depauperimento del lavoro, eseguiti alla lettera dalla giunta Marino, vadasi contratto unilaterale con tagli di 200 euro a lavoratore, gerarchizzazione e aziendalizzazione del Comune di Roma…) anche legalismi nei “patti di stabilità” e nel rispetto dei loro interessi prevalenti (servizi pubblici, territorio e patrimonio… ossia asset pubblici mooolto appetibili per rendite parassitarie e grandi affari. “I Comuni offrono il maggior potenziale di privatizzazione e di asset patrimonali…”. Questo è scritto testualmente nel rapporto “Guadagni, concorrenza e crescita” presentato da Deutsche Bank alla Commissione Europea proprio in riferimento al nostro paese. E Marino ha eseguito alla lettera… inimicandosi, oltre alle mafie capitale anche buona parte dei lavoratori e di piccoli imprenditori che pagano a caro prezzo le misure draconiane di austerità imposte nell’eurocrazia… Sarà, forse, anche per questo che servirà il commissariamento… commissariare per continuare a risparmiare sulla pelle dei cittadini e dei lavoratori di Roma Capitale Spa“. (by flex)

…mi giubileo d’immenso

Roma, Marino in testa al corteo del Gay Pride.
Flex:”Come al solito succede tutto alle sue spalle”.

Ignazio Marino: “Vado avanti”.
Flex:”Prima o poi lo trova un parcheggio”.

Per la Chiesa cattolica, la famiglia è un diritto non negoziabile. Sono pienamente d’accordo. Non nascondiamoci dietro un dito. La cultura laicista odia la famiglia, e non perde occasione per delegittimarla, partendo dalle sue innegabili patologie, senza tener conto che esistono certamente patologie della famiglia, ma esistono patologie ancora maggiori dei cosiddetti single, e cioè della non-famiglia. Dietro l’apologia delle coppie gay non ci sta soltanto un giustificato riconoscimento dei diritti delle convivenze (che non mi sogno minimamente di negare, impedire o rendere difficili), ma ci stavano proprio odio futuristico per la cosiddetta “normalità” piccolo-borghese, ereditata dalla vecchia cultura avanguardistica novecentesca. (Costanzo Preve)

… in bocca alla lupa

Mafia Capitale, ancora arresti: si arricchivano sulla pelle dei migranti.
Flex:”Altri ci vincono le elezioni”.

Le porte possono anche essere sbarrate, ma il problema non si risolverà, per quanto massicci possano essere i lucchetti. Lucchetti e catenacci non possono certo domare o indebolire le forze che causano l’emigrazione; possono contribuire a occultare i problemi alla vista e alla mente, ma non a farli scomparire“. (Zygmunt Bauman)

Caput Immundi

Marino: “La città non è marcia, ma ci sono alcune mele marce“.
Flex:”Quelle arrivate dalla campagna. Elettorale”.

Marino:”I dirigenti ruoteranno tutti”.
Flex:”per le foto segnaletiche”.

La chiamano fasciomafia ma dentro c’è anche tutta la monnezza della sinistra italica, cioè della merda che da 60 anni rovina il paese“. (Walter Impellizzeri, attivista mmt)

La corruzione non è un fenomeno legato al pubblico né al privato, ma all’uomo. Speriamo che non si faccia leva su questi episodi per favorire ulteriori cessioni di sovranità ad un’Europa amica di nessuno, ma punitrice di tutti“. (Tammaro Terracciano)

Ora i nuovi rappresentanti del potere sono e saranno meno infangati con la criminalità comune, meno “brutti sporchi e cattivi” in apparenza. Ma certamente più forti nel perseguire il disegno di formazione dello Stato prima Europeista e poi Mondialista, di standardizzazione delle coscienze e di controllo sempre più centralizzato della gente comune. Naturalmente il Sindaco di Roma continuerà ad essere al servizio del Papa, gesuita questa volta… Roma e l’Italia continueranno ad essere pesantemente influenzate dal Vaticano… ma in modo meno evidente e sfacciato. Più nella sostanza che nella forma. “. (Francesco Carotenuto)

La satira di Pawel Kuczynski

Marino fuori dai giri (Gad Lerner)
Flex:”In effetti batte altre piste ri-ciclabili”.