Archivi tag: mercati finanziari

billion€Ur

Legge di Stabilità, eliminata la tassa su yacht e imbarcazioni sopra i 14 metri di lunghezza”. Ora non ci prendono più per il sedere, ma direttamente per le na(u)tiche. (Flex)

Governo:”a decidere sul diritto al risarcimento saranno gli arbitrati”.
E i risparmiatori non potranno neanche invocare la moviola. (Flex)

Abbiamo cestinato la più evoluta legislazione bancaria del mondo (in termini di salvaguardia del risparmio) per arrivare ad accettare le norme UE previste dall’unione bancaria. Ciò porterà al rapido prosciugamento dei risparmi italiani (grande obiettivo delle elites finanziarie globali). E noi con chi ce la prendiamo? Con la Boschi? Mi ricorda tanto la svendita del patrimonio nazionale resa possibile dal fracasso mediatico su mani pulite!

(Simone Boemio)

99 per cento

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Domine Noster

ingsocbce

Flex:”In nomine Domine Et Filii Et Corporations Sancti…

Domine Noster
che sei nei Mercati
sia fatta la Tua Bolla Speculativa
e reso libero il Tuo Mercato,
affinchè il prezzo non sia concordato
ma frutto della Tua Volontà.

Dacci oggi il Nostro Finanziatore quotidiano
che rimetta a Noi i Suoi Debiti
in modo che Noi li rimettiamo agli altri Debitori.
E non indurci in moneta fiat
ma liberaci dai gufi eterodossi.

Amen.

Il capitalismo è una grande illusione, un’illusione inquietante, un trucco di magia finanziaria giocato sulle masse.” (J.M. Keynes)

Voglio cominciare con una citazione del responsabile del ministero delle finanze francese, che tra l’ altro, appartiene all’ ordine dei benedettini ed è anche capo dell’ Opus Dei francese. […] Cosa vogliamo?

Vogliamo distruggere la gente, creando una nuova tipologia di cittadini europei disposti ad accettare la sofferenza, la povertà, una popolazione disposta ad accettare salari inferiori a quelli cinesi“. (Alain Parguez, economista)

Spiccioli costituzionali

Draghi: “E’ ora di cedere sovranità sulle riforme. L’Italia allontana gli investimenti”.
Flex:”Aumentano esponenzialmente i disoccupati in strada ed i mercati richiedono sempre più mine anti-uomo.
Serve, pertanto, ‘accelerare’ nelle liberalizzazioni definitive del codice della strada dai paraurti costituzionali”.

Avanti con decisione, dipende da noi accelerare la rotta“. (Firmato Renzi e Schettino. Mandanti Draghi-Merkel e Costa Crociere)

Per le cessioni di sovranità e di impossibilità ad avere una Banca Centrale prestatrice di ultima istanza l’Italia è diventato un paese da terzo mondo“.

(Paul Krugman)

I sistemi politici dei paesi europei del Sud e in particolare le loro costituzioni, adottate in seguito alla caduta del fascismo, presentano caratteristiche inadatte a favorire l’integrazione. C’è forte influenza delle idee socialiste“.

(JP Morgan)

Sì. Capisco il PD che la difende, ma è solo perchè non ha altro da dire. Se si toglie l’euro, che ci ha rovinati, tutta l’esperienza di governo del centrosinistra, con Romano Prodi e con Carlo Azeglio Ciampi, è finita. Che cosa hanno combinato gli eredi del PCI, da quando quel partito si è sciolto? Hanno procurato agli italiani un po’ di miseria in più tramite la scelta di entrare nell’euro, compiuta per giunta in modo autocratico, senza alcun referendum. Mi sembra piuttosto che stiamo smantellando metodicamente lo Stato sociale proprio in nome dell’Europa…siamo di fronte a un’enorme ondata di disagio e di rifiuto da parte dei cittadini, ai quali è stato impedito di dire la loro quando dall’alto calavano decisioni pesantissime o, peggio ancora, presentate in maniera ingannevole. L’introduzione dell’euro venne esaltata come un grande passo in avanti e invece ha portato al dimezzamento dei salari. Facciamo una terapia di salasso dei contribuenti e di macelleria sociale senza limiti solo per poter dire che l’Europa, cioè la Germania con i suoi vassalli nordici, è una grande potenza? Non mi pare un valore per cui sacrificarsi. Non abbiamo un governo (se ce l’abbiamo, è quello tedesco), non abbiamo un esercito, non abbiamo una statualità di tipo elvetico o statunitense. Abbiamo solo una moneta, che serve alla Germania per imporre all’eurozona i suoi prodotti, peraltro validissimi, mentre noi italiani rinunciamo ad avere una forza espansiva sui mercati. Inoltre, per puntellare tutto ciò, bisogna bastonare la Grecia, mettere in ginocchio la Spagna, schiaffeggiare il Portogallo, stangolare Cipro….Ma neanche la Santa Alleanza arrivava a tanto. E non si intravede una prospettiva a questo calvario“.

(Luciano Canfora)