Archivi tag: supplenze

Business School

Ministro Giannini, riforma della scuola:
1) “Elimineremo i supplenti”
Flex:”Fisicamente”.

2) “per la scuola pubblica introdurremo forme di sponsorizzazione private”.
Flex:”Le lezioni, le istruzioni, l’elmetto ed il piccone sono gentilmente offerti da Leroy Merlin”.

3) “prevediamo detassazioni per le scuole private”.
Flex:”Oh Vaticano! Oh mio Vaticano! Cantava il ministro montando in cattedra”.

4) “più geografia nelle scuole”.
Flex:”sottotitolo: Dove emigrerò da grande”.

Flex:”Ero il primo della classe… entrando a sinistra”.

Renzi:”Tra 10 anni l’Italia sarà come la fanno oggi gli insegnanti”.
Flex:”Precaria”.

La scuola non deve mai dimenticare di avere a che fare con individui ancora immaturi, ai quali non è lecito negare il diritto di indugiare in determinate fasi, seppur sgradevoli, dello sviluppo. Essa non si deve assumere la prerogativa di inesorabilità propria della vita; non deve voler essere più che un gioco di vita. (Sigmund Freud, 1910)

Tenerli sotto controllo non era difficile. Perfino quando in mezzo a loro serpeggiava il malcontento (il che, talvolta, pure accadeva), questo scontento non aveva sbocchi perché privi com’erano di una visione generale dei fatti, finivano per convogliarlo su rivendicazioni assolutamente secondarie. Non riuscivano mai ad avere consapevolezza dei problemi più grandi”.

(G. Orwell, 1984)

FacebookTwitterGoogle+Condividi